Stampa questo articolo  Invia questo articolo

Edilizia scolastica: finanziate sei scuole in sei comuni dal Fondo immobiliare

Entra nel vivo il piano per la riqualificazione o costruzione di nuovi edifici scolastici con le risorse del Fondo Immobiliare per l’edilizia scolastica e il territorio promosso da Anci, Agenzia del Demanio, Miur e Invimit.

È stato pubblicato il bando per la selezione della Società di gestione del risparmio (Sgr) che gestirà il Fondo Immobiliare per l’edilizia scolastica e il territorio. Il Fondo si occuperà della valorizzazione e razionalizzazione del patrimonio immobiliare dei Comuni di Castel San Pietro Terme (Bo), Osimo (An), Isola Di Capo Rizzuto (Kr), Robbiate (Lc), Grumolo delle Abbadesse (Vi), e Monte Prandone (Ap).

Si tratta dei sei Comuni che a luglio scorso hanno aderito al progetto. In ognuno di essi ci sarà una nuova scuola che potrà essere realizzata ex novo o nascere dalla riqualificazione di un edificio già esistente.

Una volta a regime, l’idea è quella di far diventare questo sistema un modello di rigenerazione urbana applicabile a tutti i Comuni.

La gara, bandita dal Nuovo Circondario Imolese, prevede un importo a base d’asta, destinato a remunerare i costi di gestione della Sgr, pari a 5,514 milioni di euro e una durata dell’appalto di 258 mesi (21 anni e mezzo). Le società interessate dovranno presentare domanda entro il 30 gennaio 2018.

Le risorse stanziate dal bando provengono dal Miur. A queste si aggiungeranno l’investimento di Invimit Sgr (società al 100% del Mef e capitalizzata interamente da Inail), attraverso il Fondo I3 Core Comparto Territorio, pari a 57,8 milioni di euro di equity e l’apporto di immobili dei Comuni per un valore di 11 milioni. In totale si arriverà quindi a circa 74 milioni di euro.

Fonte Edilportale

Stampa questo articolo  Invia questo articolo

  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • RSS
visite: 214

Articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un Commento

Ti ricordiamo che puoi commentare anche tramite il tuo account Facebook.