Stampa questo articolo  Invia questo articolo

Società e fondi d’investimento immobiliare alla ricerca del valore

La corretta scelta del sistema costruttivo trasforma il costo in valore strategico.

In un mondo ormai in continua mutazione, essere dinamici risulta fondamentale. E per esserlo, occorre snellire i tempi di lavorazione, anche e soprattutto nel mondo del Real Estate. Particolare importanza alla tempistica, dunque, ma non solo.

Qualità. Costo dell’immobile. Sono tutti fattori strategici in grado di massimizzare il valore di un investimento. L’investitore che realizza l’immobile, infatti, sta trasformando il denaro investito in aspettative di un futuro flusso di denaro in entrata. Va da sé che per la buona riuscita, sarà necessario rendere la realizzazione dell’immobile in linea con le aspettative, riducendo il numero delle variabili presenti nel progetto.

La costruzione, insieme al terreno, rappresentano certamente il costo maggiore dell’investimento e le fasi di progettazione e costruzione comportano un tempo tecnico e burocratico, talvolta biblico, che genera costi senza reddito.

L’insieme di queste variabili, a volte difficili da controllare, possono creare degli scostamenti significativi sulla durata del cantiere e sul costo dell’investimento. Una possibile soluzione è l’utilizzo degli elementi prefabbricati come casseforme isolanti per muri e solai, in grado di ridurre i tempi di progettazione e di cantiere fra il 25-35%. Una tecnologia costruttiva concepita come un vestito sartoriale fatto su misura, con l’impiego di elementi prefabbricati leggeri, prodotti in stabilimento sulla base di un progetto architettonico che non ne limita l’estetica, e rende possibile una perfetta ingegnerizzazione del cantiere riducendone, appunto, le variabili, le tempistiche, i costi ed infine gli errori di esecuzione.

Una tecnica in grado di garantire le spese previste, le elevate prestazioni e, non da ultimi, i ridotti tempi di realizzazione.

Ma non si sono esaurite le qualità. Altri valori aggiunti agli edifici costruiti con questa tecnica sono la loro resistenza sismica e le loro prestazioni ambientali, certificabili secondo i criteri dei protocolli Itaca, LEED e CasaClima.

 

 

 

 

Alberto Zacchè

Stampa questo articolo  Invia questo articolo

    visite: 464

    Lascia un Commento

    Ti ricordiamo che puoi commentare anche tramite il tuo account Facebook.