Stampa questo articolo  Invia questo articolo

Il marchio HQI

Il marchio HQI (High Quality Insulation) è applicato esclusivamente ai prodotti in EPS posti sul mercato come isolanti termici e quindi marcati CE. L’iniziativa è un’esclusiva delle aziende associate ad Aipe finalizzata a:

- garantire l’utente finale di EPS sul rispetto di quanto dichiarato dai produttori

- promuovere l’utilizzo di EPS dall’eccellente rapporto qualità/prestazioni

- assicurare la compatibilità ambientale dell’EPS attraverso EPD

- Marchio registrato con n° MI2008c003667 da AIPE

- Gestione affidata al Consiglio Direttivo di AIPE

- Uso gratuito agli associati

- Garantisce la conformità alla norma di settore per la marcatura CE e promuove la sostenibilità ambientale

- Le aziende dovranno dichiarare i tipi a norma, i sistemi attivati per il controllo  del processo produttivo e le qualificazioni ottenute per il prodotto

- L’attività di sorveglianza sul mercato nazionale sarà rivolta ai prodotti immessi sul mercato da aziende associate e non associate, dotate e non dotate di marchio HQI

- Il campionamento e le prove di verifica sono svolte da ente terzo incaricato.Tutti gli esiti delle prove saranno gestiti dal consiglio direttivo di AIPE con una procedura che prevede richiami, sanzioni pecuniarie e il rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente

- I tipi ammessi al marchio sono i seguenti EPS 70, EPS 100, EPS 150, EPS 200, T, secondo UNI EN 13163

- Sono verificate le seguenti caratteristiche: resistenza a compressione, conducibilità termica, comportamento al fuoco. E, solo se dichiarate, le seguenti: trazione, assorbimento all’acqua, rigidità dinamica e comprimibilità

- Ogni produttore è dotato di codice alfanumerico identificativo.

- Il marchio è stato creato con lo scopo preciso di comunicare l’utilizzo dell’EPS di qualità garantita in applicazioni edili quali pareti, tetti e pavimenti.
Realizzazione grafica: Studio Arch. Bianchetti.

La garanzia del marchio si basa sull’attività di prelievo e verifica dei campioni immessi nel mercato nazionale.
L’attività viene svolta da parte terza ovvero da ente esterno prelevando almeno due tipi di EPS per ogni azienda per due volte all’anno .

Il marchio viene apposto su etichetta conforme a quanto previsto dal regolamento, nell’Allegato B, con indicazioni di riferimento a carattere alfanumerico:

Codice identificativo del Concessionario:  x x x, y y, z z, NUOVO LOGO, k k k
x x x   =     codice di 3 numeri identificativi del Concessionario
y y, z z =    codice di 4 numeri del mese e dell’anno di concessione di utilizzo
k k k    =     tipo da tab. 2 riportato nell’Allegato A del regolamento

fonte: www.aipe.biz

Stampa questo articolo  Invia questo articolo

  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • RSS
visite: 3.477

Articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un Commento

Ti ricordiamo che puoi commentare anche tramite il tuo account Facebook.